13304414065_284a60e660_z.jpg

Livorno è il più importante porto della Toscana sia a livello commerciale che turistico. Da qui partono i traghetti diretti verso le isole di Capraia e Gorgona, due riserve naturali di incredibile bellezza, ma anche alcune mini-crociere verso l’Elba.
Il servizio è attivo tutto l’anno, ma in estate le compagnie aumentano l’offerta di tratte e orari per soddisfare le tante richieste dei turisti.
Il panorama della terraferma e delle isole di cui si può godere durante la navigazione è davvero spettacolare. Inoltre, nei periodi giusti, è anche possibile avvistare capodogli, balenottere e delfini: ci troviamo infatti all’interno del tratto di mare noto come il “Santuario dei Cetacei”.
Raggiunta l’Elba, la più grande delle sette isole toscane, si può continuare ad esplorare l’arcipelago affidandosi ai traghetti che giornalmente fanno la spola con le isole minori di Pianosa, Giglio e Giannutri. Sebbene siano più piccole e spoglie dell’Elba, vantano comunque panorami mozzafiato che regalano emozioni uniche.
L’Isola di Montecristo è invece interdetta al turismo, trattandosi di una riserva naturale integrale non è permesso nuotare né sostare nelle sue acque. Lo sbarco e l’accesso sono strettamente regolati dallo stato e sotto il controllo delle Guardie Forestali che possono accompagnare solo piccoli gruppi alla scoperta dell’isola.


pixiz-14-02-2017-18-15-32.jpg

Le vacanze di Pasqua sono il periodo ideale per visitare Pisa ed i suoi dintorni. La primavera risveglia la natura del territorio permettendo lunghe passeggiate lungo l’Arno e nelle campagne che circondano la città.
Quella di Pisa è una terra ricca di arte e tradizioni del buon vivere, dove si può godere di tante bellezze paesaggistiche, architettoniche e religiose. Il periodo di Pasqua è perfetto per visitare la città con calma e vivere a pieno gli eventi e le manifestazioni da sempre legate a questa ricorrenza: fiere, parate in costume storico, mostre, degustazioni.
In quanto a possibilità, la città di Livorno non è da meno. Essendo affacciata sul mare, la Pasqua a Livorno, per tradizione, si trascorre in spiaggia con amici e parenti. Grandi comitive che si godono il tiepido sole primaverile sdraiati sull’arenile e qualcuno magari azzarda il primo bagno della stagione.
Lungo la panoramica Terrazza Mascagni si trovano poi bancarelle di artigianato e cibo di strada per tutti i gusti. Mentre nel resto della città vengono organizzati fiere ed eventi per festeggiare l’arrivo della primavera.
Nei dintorni di Livorno è inoltre possibile fare escursioni e passeggiate nella natura, che in questo periodo torna ad assumere i propri colori e profumi.


mercatini-di-natale-2.jpg

Il periodo natalizio è carico di eventi sia a Pisa che a Livorno. Per celebrare le feste le due città vengono addobbate di tutto punto con luminarie ed alberi di natale nei punti più strategici.
Per almeno un mese nelle principali piazze cittadine di Pisa si possono ammirare ben tre abeti decorati con palline e luci colorate. Si trovano in Piazza delle Vettovaglie, in Piazza XX Settembre ed in Piazza Arcivescovado.
Anche il percorso del fiume Arno attraverso la città viene illuminato con tenue luci a led, così come alcuni ponti e certe porte d’ingresso.
Viene spesso trasmessa musica natalizia e nei fine settimana di Dicembre si può assistere a spettacoli e concerti a tema.
Il calendario degli eventi natalizi di Livorno è altrettanto ricco. Ogni anno vengono organizzati mercatini di natale e bancarelle di vario genere che animano le principali vie del centro storico.
Per la gioia di tutti i bambini, al villaggio di Natale è possibile anche scrivere la letterina ed incontrare Babbo Natale in persona con tutti i suoi elfi. Non lontano dagli stand degli espositori si può anche assistere a vari spettacoli a tema e pattinare sul ghiaccio.
Da non perdere l’appuntamento con gli artisti di strada in Via della Madonna che si ripete ogni anno alla vigilia riscuotendo sempre un’enorme successo.